Che si parli di un monolocale in centro, di una casa vacanza, o di una stanza per gli ospiti, la soluzione del divano letto è da sempre una delle più pratiche che tutti utilizzano per risolvere il problema di avere un posto letto in più, o poco spazio anche per il posto letto principale.

Spesso ci imbattiamo in ambiente talmente piccoli, magari a causa degli alti affitti che si trovano nel centro delle grandi città, che inserire un letto vero e proprio, in un ambiente dedicato, è un’impresa più impossibile che difficile. Anche nelle case vacanze, magari piccoli ambienti ricavati in zone turistiche, c’è la necessità di avere a disposizione più posti letto possibile, ed anche per questo motivo si ricorre spesso all’utilizzo del divano letto. La stanza degli ospiti poi è un classico esempio dove un divano letto è la soluzione migliore. L’ambiente si trasforma così da comodo soggiorno aggiuntivo, a vera e propria camera dove far passare la notte in tutta comodità ad amici o parenti che si fermano per un breve periodo a casa nostra.

Quali sono le caratteristiche che un divano letto deve avere?

Ci sono diversi punti di vista da cui si può guardare un divano letto. Il primo che salta all’occhio è di sicuro il lato estetico. Se devo inserire un divano letto per abbellire un ambiente senza mettere direttamente una brandina, voglio almeno che questo ambiente risulti piacevole. In commercio ci sono ormai tantissime tipologie di divani letto, dal design classico, elegante, moderno, minimale o studiato apposta per le camere dei bambini. Da questo punto di vista basta solo avere la voglia di cercare e non fermarsi alla prima soluzione che si trova, perché il design giusto è di sicuro pronto lì ad aspettarti, dentro un mobilificio o sulle pagine di un qualche sito web.

Un altro punto di vista da cui si può guardare un divano letto è quello pratico. Va bene l’estetica, che deve per forza integrarsi con l’arredamento della nostra casa, ma non dimentichiamoci che in quel letto qualcuno prima o poi dovrà dormirci.

La frequenza con cui il divano letto viene usato è una delle variabili più importanti nella scelta dei materiali e della conformazione. Se intendiamo usarlo come letto principale, come nel caso di un monolocale nel centro di una città, il divano letto dovrà avere tutte le caratteristiche di un letto normale, o almeno dovrà riuscire ad avvicinare quella sensazione di comfort che il nostro adorato letto di casa sa darci. Inutile dire che in questo caso una delle caratteristiche a cui dobbiamo prestare più attenzione è il materasso.

Se la frequenza con cui usiamo il divano letto è alta, allora il materasso non può essere più basso di quindici centimetri. Questa misura è il minimo per garantire un comfort adeguato ed un buon riposo quotidiano nel nostro divano trasformabile. Diciotto centimetri di spessore sarebbero la soluzione ideale, ma non tutti i divani letto posso essere così alti, per motivi di costruzione e di design.

Altra caratteristica che un materasso deve avere è la qualità costruttiva, soprattutto in relazione alle sollecitazioni di piegamento a cui verrà sottoposto. Non dimentichiamoci che un divano letto di solito è piegato sotto i cuscini del divano (che a volte possono anche fungere da materasso ). Quando si apre e si chiude il letto, che nei casi più estremi può voler dire anche una volta al giorno, il materasso viene sollecitato e, se non è di buona qualità, può piegarsi o comunque deformarsi ed andare così a rovinare il riposo tanto atteso per tutta la giornata.

divano letto

Guarda questo spazioso divano di divano artigiano

Quanto deve essere grande il mio divano letto?

Stiamo parlando di ambienti ristretti. Quando dobbiamo inserire un divano letto, di norma vuol dire che non abbiamo lo spazio sufficiente per poter inserire sia il divano che il letto, o comunque non abbiamo lo spazio per inserirli nella stessa stanza. La tendenza sarebbe quindi quella di risparmiare più spazio possibile nell’inserimento del divano letto, e spesso ci si rende conto che la piccola nicchia che si è ricavata in un angolo non basta. Per avere un divano letto decente, di dimensioni come quelle di un letto matrimoniale, le dimensioni devono essere: 170 x 90, materasso alla francese, un letto matrimoniale in cui si dorme in due ma le cui dimensioni sono leggermente ridotte rispetto a quelli che di solito troviamo nelle case. È una soluzione comoda, che va bene per periodi brevi, come i week end nelle case vacanza o le nottate non previste a casa di amici e parenti.

Se si vuole invece avere tutto il confort del letto a cui si è abituati, le dimensioni del divano, da chiuso, devono essere di 190 x 90 : aperto diventa un letto vero e proprio, come quello a cui siamo abituati. Non c’è casa al mare o monolocale che tenga, quando questi letti sono preparati, soprattutto se abbiamo materassi di almeno 15 centimetri, il comfort è alto, e non si faranno nottate in bianco pensando al comodo letto che si ha a casa.

Per i più esagerati esistono anche le dimensioni king size, con un divano di 210 x 90, ma non esageriamo, stiamo comunque parlando di una soluzione per spazi ridotti. Se riempio la stanzetta con il solo divano va a finire che non ho più spazio per una lampada, un tavolino o una piccola libreria. La dimensione di 190 x 90 risulta la migliore: comoda e poco ingombrante.

Ma il design?

Questo è forse il discorso più complicato da fare quando si acquista un divano letto. Le misure le abbiamo viste, sia della superficie del materasso che dello spessore. Abbiamo anche capito che il materiale deve essere quanto più resistente possibile per non deformarsi dopo tutte le piegature che riceverà. Ma il design? Come lo si sceglie?

divano letto

bel divano di Berto salotti

Per rispondere a questa domanda cosa principale da fare è chiedersi: che utilizzo devo fare del mio divano letto? Dovrò inserirlo in un monolocale, magari dall’arredamento minimalista e moderno, oppure dovrò inserirlo in un soggiorno classico che all’occorrenza diventa camera degli ospiti. O ancora, una delle soluzioni sempre più cercate, devo inserirlo nella cameretta dei bambini per poter ospitare qualche notte gli amichetti? Anche in questo ultimo caso esistono dei modelli fatti apposta per i più piccoli: colorati, divertenti e originali che danno alla cameretta quel tocco in più.

Scegliere un divano letto al giorno d’oggi può spaventare, soprattutto a causa delle tantissime proposte che ci sono in commercio. Se si seguono però le indicazioni che vi abbiamo indicato, la scelta sarà più semplice, e si riuscirà a portare a casa un oggetto bello, di qualità, e che si dimostrerà molto utile per molti anni.